standard-title PROGETTO SS42 Progetto sostenuto con i fondi del POR FSE Lombardia 2014-2020 id.2221268

PROGETTO SS42

Progetto sostenuto con i fondi del POR FSE Lombardia 2014-2020 id.2221268

Finanziato dall’AVVISO PUBBLICO PER LA MESSA A SISTEMA DI UN MODELLO DI INTERVENTO INTEGRATO REGIONALE A FAVORE DI GIOVANI E ADULTI A GRAVE RISCHIO DI MARGINALITÀ, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE 2014-2020, OBIETTIVO “INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL’OCCUPAZIONE” COFINANZIATO DAL FONDO SOCIALE EUROPEO, ASSE PRIORITARIO II “INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA ALLA POVERTÀ” Azione 9.5.9 e Azione 9.2.2

Progetto SS42 Strada Statale 42 Stay Safe opera dal 2008 sul territorio della Valle Camonica in un’ottica di limitazione dei rischi, con lo scopo principale prendersi cura del divertimento.

Opera principalmente nel “Nightlife setting”, ovvero il cosiddetto “contesto del divertimento notturno”, nella maggior parte dei locali più frequentati della Valle Camonica nonché nelle Feste di paese e Sagre e nei più significativi eventi organizzati dalle Società principali di Public Relation

Ogni anno il progetto ha intercettato approssimativamente 1.000 giovani compiendo circa 40 uscite notturne.

La scelta del nome non è casuale e sta a simboleggiare lo spostamento costante che i fruitori del mondo della notte compiono, ogni sera, per raggiungere i diversi locali sparsi lungo tutto il territorio camuno.

Beneficiari delle azioni di Progetto SS42 sono giovani e adulti contattati in contesti aggregativi diurni e notturni (es. discoteche e spazi antistanti, locali notturni, eventi e feste, rave, scuole, centri giovanili, luoghi di aggregazione, ecc).

Ai fruitori dell’UMG è offerta la possibilità di una presa in carico parziale attraverso incontri semi strutturati

  1. Sensibilizzazione e Informazione (Comunità)
  2. Sensibilizzazione e Informazione (Gestori)
  3. Informazione mirata/Presidio
  4. Pronto Intervento
  5. Aggancio e Valutazione del bisogno
  6. Accompagnamento ai servizi

 

L’equipe partecipa inoltre al Coordinamento Provinciale Limitazione dei Rischi , rete sovra-territoriale delle Unità Mobili che operano sul campo, composte da  COOPERATIVA DI BESSIMO – Valle Camonica; COOPERATIVA IL CALABRONE – Brescia (Progetto Safe Trip); CONSORZIO GLI ACROBATI – Desenzano (Progetto Q.B.) che renda possibile la condivisione di buone pratiche e il rinforzo reciproco, nonché la definizione di protocolli di intervento standardizzati ove le differenze di contesto lo permettano.

Ente capofila:

Cooperativa Sociale di Bessimo ONLUS

Partner effettivi:

  • Azienda Territoriale dei Servizi alla persona di Valle Camonica
  • ASST Valcamonica
  • Cooperativa K-PAX
  • Cooperativa il Calabrone

Soggetti della Rete:

  • Comunità Montana di Valle Camonica
  • Consorzio Acrobati
  • Cooperativa Sociale AEPER
  • Centro Coordinamento Servizi Scolastici
  • Forum Del Terzo Settore di Valle Camonica
  • L’ARNICA – Associazione Volontari Protezione Civile Berzo Demo
  • CAMUNIA SOCCORSO – Associazione Volontari Protezione Civile Valle Camonica e Alto Sebino
  • CROCE ROSSA ITALIANA – Comitato Di Palazzolo sull’Oglio – Sede di Breno
  • MP Events
  • Associazione Culturale Golden Age
  • Consorzio delle Pro-Loco Camune-Sebine
  • ItaRDD
  • LILA – Lega Italiana Lotta Aids

 Durata:

01 Luglio 2020 – 31 Dicembre 2021 (18 Mesi)

Sto caricando…

Vuoi saperne di più sull’ebbrezza
della notte camuna?

Segui la scimmia su Instagram!


https://www.instagram.com/ staysafe_coopbessimo/

RASSEGNA STAMPA:

Giornale di Brescia – “Ascoltiamoli anche se non parlano” – 05/05/2021

Elisa Arcari, Coordinatrice del Servizio Prevenzione, intervistata dal Giornale di Brescia sul tema “giovani e pandemia”.

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Leggi l’articolo completo:

APRI L’ARTICOLO

CremaOnline – “Azzardo: io mi dissocio. L’insegnamento è tra pari per oltre 1200 studenti cremaschi” – 17/06/2021

17-06-2021 ore 10:54 | Cronaca – Crema

di Rebecca Ronchi 

Azzardo: io mi dissocio. L’insegnamento è tra pari per oltre 1200 studenti cremaschi

Azzardo, io mi dissocio: coinvolti 1200 studenti cremaschi (© Cremaonline.it)

Nell’ambito cremasco oltre 1200 studenti (di cui ben 119 coinvolti come peer educator) hanno partecipato al percorso sulle ludopatie. Nato su impulso della regione Lombardia con Ats Val Padana, Ust di Cremona e Mantova e Gap Cremona, Azzardo… io mi dissocio nell’arco di due anni ha portato “conoscenza, prevenzione e contrasto delle ludopatie negli istituti scolastici di Crema, Cremona e Mantova”. Capofila l’Iis Galilei di Crema; in riva al Serio hanno partecipato anche il Racchetti da Vinci, lo Sraffa e gli istituti comprensivi di Pandino, Trescore Cremasco e Crema 2. Nel corso dell’evento conclusivo online sono stati presentati gli elaborati realizzati dagli studenti cremaschi. È stato realizzato un sito dedicato, che porta il nome del progetto (Azzardo mi dissocio). Rappresenta un punto di riferimento grazie ad una ricchissima banca dati di video, articoli, approfondimenti e risorse online realizzate o curate direttamente dai ragazzi e dalle ragazze che hanno preso parte al progetto di prevenzione e contrasto.

L’evoluzione del gioco 

Molti i temi trattati: dalla differenza tra semplice gioco e ludopatia, ai cliché errati sulle tipologie e sui profili di popolazione vittima della dipendenza da gioco, dalle suggestioni e dai condizionamenti indotti dall’organizzazione dagli ambienti nelle sale slot, alla storia del gioco d’azzardo dagli antichi romani a oggi passando per il far west, fino ai più moderni videogames. Di “circolarità virtuosa tra attività e reti” e di “azioni che hanno significato quando sono sinergiche e condivise” ha parlato in apertura dell’evento la dirigente scolastica dell’Istituto di Istruzione Superiore Galileo Galilei Maria Grazia Crispiatico, ricordando la necessità della scuola di curare tutte le dimensioni della persona anche tramite “percorsi di carattere laboratoriale, caratterizzati dal protagonismo diretto”.

Insegnamento fra pari

Fra i punti di forza del progetto la commistione fra differenti linguaggi, l’approccio preventivo, e i molti momenti basati sulla peer-education, cioè quella forma di “insegnamento tra pari, particolarmente fruttuosa fra gli studenti”, spesso coinvolti nel condividere saperi ed esperienze sull’argomento. Carlo Lanzi, coordinatore del progetto per l’ambito cremasco ha ringraziato i “ragazzi, per aver lavorato in modo eccezionale, dopo che sono state create le condizioni per far emergere la loro creatività. Oggi si possono vedere ottimi prodotti dedicati al contrasto delle ludopatie, ma soprattutto si può vedere un gruppo di ragazzi che è cresciuto e maturato insieme in questa esperienza”.

 Vedi anche
Leggilo online qui: CremaOnline
(Apri PDF)

Sei sicuro di aver vinto?

Oggi vi mostriamo lo Spot realizzato da Comunità Montana Di Valle Camonica, Cooperativa di Bessimo Onlus e ATSP Sociale Valle Camonica

LO SPOT

 

Questa e molte altre sono le Azioni di Contrasto all’Azzardo Patologico che impegnano quotidianamente la Rete dei Servizi Camuni

Per saperne di più:
https://www.vocecamuna.it/un-spot-per-sensibilizzare-sul-gioco-dazzardo-patologico/
– https://www.gazzettadellevalli.it/valle-camonica/edolo/un-progetto-per-sconfiggere-la-ludopatia-in-valle-camonica-325083/
– https://www.facebook.com/watch/?v=382432499763110

Il servizio tg di Più Valli Tv “Insieme contro il gioco d’azzardo” del 23/5/2021

 

Il Servizio Prevenzione: https://bessimo.it/servizio-prevenzione/

“Board Game Night”- l’evento del 30/07/2021

Gli operatori del Progetto “Fuori Gioco” di Cooperativa di Bessimo (finanziato da ATS Brescia) sono lieti di invitarvi ad una serata speciale dedicata al gioco e ai giochi in scatola per adulti e bambini, realizzata in collaborazione con l’Associazione Ludica “Torre d’Avorio“.

L’evento avverrà all’interno della Notte Bianca di San Paolo (BS).

Vi aspettiamo numerosi!

Ingresso libero e gratuito (in ottemperanza alle disposizioni vigenti nell’ambito dell’emergenza sanitaria da coronavirus)

PER INFO:
Elisa Arcari (Servizio Prevenzione e Limitazione dei Rischi – 347.3778468)
Ass. La Torre d’Avorio a.p.s.
http://www.latorredavorio.eu

Fai una donazione per gli “Operatori di strada”

Anche noi abbiamo partecipato al corteo del Brescia Pride il 9 luglio 2022 con la mitica Scimmia!!

Scopri di più: https://bessimo.it/brescia-pride-2022/