standard-title A-REBOURS: la famiglia come attore di inclusione di soggetti autori di reato Progetto sostenuto con i fondi del POR FSE Lombardia 2014-2020 id. 1090332

A-REBOURS: la famiglia come attore di inclusione di soggetti autori di reato

Progetto sostenuto con i fondi del POR FSE Lombardia 2014-2020 id. 1090332

 

Titolare comune di Cremona

Partners effettivi:
Cooperativa di  Bessimo, Cooperativa  Nazareth, Copser Impresa sociale

Partners Associati:
Azienda sociale  del Cremonese, Comunità sociale di Crema, Comune di Crema, Consorzio Casalasco dei Servizi Sociali, Asst di Cremona e Crema, Ats della Valpadana.

Target:
Soggetti adulti in detenzione domiciliare con figli minori   

 Gli obiettivi del Progetto sono:

  • Supporto nel recupero e/o rafforzamento del rapporto con i figli; 
  • Affiancare il/la coniuge nella gestione delle problematiche derivanti dalle limitazioni alle quali è sottoposto/a il/la detenuto/a;
  • Aiutare il nucleo famigliare a superare le implicazioni che il reato comporta rispetto al ruolo genitoriale;
  • Sostegno nell’accesso ai Servizi territoriali inerenti i bisogni dei figli;
  • Accompagnamento durante l’esecuzione della misura alternativa, in raccordo con gli operatori dell’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna.

Le Azioni sono:

  • Gruppi sulla genitorialità: intendono fornire un supporto multidisciplinare che favorisca l’elaborazione del reato e delle implicazioni che questo ha sul nucleo famigliare e sul ruolo genitoriale del detenuto (5 incontri a cadenza quindicinale);
  • Sostegno educativo e di accompagnamento: nell’accesso alla rete dei servizi territoriali e supporto, anche a domicilio, nel recupero e/o rafforzamento del ruolo genitoriale (anche al coniuge).

Le azioni sono gestite dalla cooperativa di Bessimo con due figure professionali esperte: un educatore professionale  e una Psicoterapeuta.

Riferimento:
Riccardo Manara
cell.3479190164
Mail: servizocarcerecr@bessimo.it

Target:
Nuclei familiari con un minore autore di reato

Azioni:

  • Partecipazione degli operatori del territoriale provinciale ad un percorso di formazione specifico in rete con altri territori che fanno riferimento alla Corte d’Appello di Brescia 
  • Presa in carico multidisciplinare dei nuclei più fragili che presentano un’alta esposizione a fattori di rischio, con particolare riferimento alla commissione di reati.

Azioni gestite da Cosper Impresa Sociale

Sto caricando…