fbpx
standard-title Gottolengo Comunità Terapeutica con trattamento specialistico per alcol e polidipendenti

Gottolengo

Comunità Terapeutica con trattamento specialistico per alcol e polidipendenti
Target Femminile
Tipologia Comunità Terapeutica con trattamento specialistico per alcol e polidipendenti
Indirizzo Località Ponteviche Nuove, 11 – 25023 GOTTOLENGO (BS)
Telefono 030.9951110 – 345.7411536
Fax 030.99.51.110
Email gottolengo@bessimo.it
Posti accreditati 17 posti Comunità Terapeutica + 6 posti trattamento specialistico
Staff Equipe multidisciplinare con supervisione quindicinale

La comunità di Gottolengo accoglie un’utenza femminile con problematiche legate alla dipendenza da sostanze stupefacenti e alcol anche in terapia farmacologica e con limitazione della libertà da parte dell’autorità giudiziaria.

L’approccio si caratterizza con interventi multidisciplinari sia nel lavoro individuale che di gruppo.

Il metodo utilizzato è integrato dai diversi approcci che attualmente risultano significativi nel trattamento delle problematiche correlate alla dipendenza. Il modello cognitivo comportamentale e bioenergetico caratterizzano la conduzione dei gruppi, mentre il lavoro sul caso si esplica con un approccio soprattutto relazionale e costruttivista.

L’équipe multidisciplinare è composta dalle seguenti figure professionali: medico psichiatra, educatori professionali, psicologo-psicoterapeuta.

E’ attivo presso la comunità un modulo specialistico per alcol e polidipendenti per sei posti residenziali che prevede una valutazione multidisciplinare e la formulazione di un progetto terapeutico individualizzato volto al recupero della salute fisica, psichica e sociale.

Le utenti si raccontano

Video realizzato nel Novembre 2016

L’esperienza dell’Orto

L’idea di coltivare un orto nella comunità era da sempre nell’aria, ma è stata resa possibile solo nel 2017 grazie alla congiunzione di diversi fattori dovuti anche a incontri con volontari che collaborano con la comunità.

Le ragazze sono state da subito disponibili e l’orto si è trasformato in uno strumento terapeutico importante. Grazie al lavoro con la terra, le utenti hanno potuto approfondire i concetti di «cura» e «coltura», hanno introiettato il rapporto tra il «piantare i semi» e il «raccogliere i frutti» come metafora della vita e del percorso personale: la pianta che nasce è il risultato di un percorso di cura continuo e continuato.

Il lavoro ha creato spirito di gruppo grazie alla condivisione della fatica nel vero senso della parola, dato l’impegno di zappare, seminare e infine raccogliere.

I frutti dell’orto nel 2018

Meditazione Zen

Nella Comunità terapeutica di Gottolengo, tra le tante attività, viene proposta anche la «Meditazione Zen».

«Facciamo niente con il miglior impegno possibile – spiega Giovanni, il «Bodhisattva» (cioè il maestro che conduce gli incontri) – le persone che sono qui in comunità hanno deciso di riprendere in mano la propria vita e riqualificarla e la meditazione è più o meno la stessa cosa».

L’esperienza della Biodanza nella Cooperativa di Bessimo

Le Comunità di Gottolengo e la Comunità di Adro hanno intrapreso insieme un percorso di  Biodanza, cioè un sistema di integrazione umana, di rinnovamento organico, di rieducazione affettiva e di riapprendimento delle funzioni originarie della vita che si articola sull’integrazione tra musica, movimento ed esercizio. Insieme a Gianni De Lucia, facilitatore di Biodanza, le ragazze ospiti delle comunità si sono messe in gioco: scopri tutto nei video che raccontano l’esperienza.

L’esperienza del Playback Theatre per le Comunità di Adro e Gottolengo:

La Tua storia diventa la Mia Storia”: su questo concetto si basa l’esperienza del Playback Theatre che coinvolge le ragazze utenti delle comunità di Gottolengo e di Adro della Cooperativa di Bessimo. Un percorso per lavorare su se stessi insieme agli altri. 

L’esperienza della Pet Therapy nella Comunità di Gottolengo:

Non siamo impazziti, no. È che, dal 2012 a Villa Bina – comunità di Gottolengo -, è attiva una colonia felina fondata da Elisa Zambelli, operatrice referenti per gli animali della struttura.Scopri di più:

L’esperienza della Montagnaterapia a Gottolengo:

Le ragazze utenti della Comunità di Gottolengo, sono partite con Giovanni, Responsabile della Comunità di Fara Olivana, per provare l’esperienza della Montagna come “medicina” per il corpo e per l’anima. Scopri di più:

Carta dei servizi
E’ disponibile in formato PDF la Carta dei Servizi completa contenente il Progetto Educativo della comunità, stesa sulla base della Norma Qualità ISO 9001. Scarica la carta dei servizi

Indicatori di Performance e valutazione dei risultati
Annualmente la comunità viene misurata in relazione ad alcuni indicatori di performance e viene valutata in relazione ai suoi risultati, come descritto dettagliatamente alla pagina https://bessimo.it/sistema-qualita/indici-di-performance/ nei capitoli “Performances misurate nelle comunità” e “Programma annuale di valutazione e miglioramento delle comunità”.

gottolengo_20
Anna Schiavone
Responsabile Comunità Terapeutica Gottolengo


Lo Staff della Comunità