standard-title Progetto Mettiamo le ali

Progetto Mettiamo le ali

 

Sostegno e accompagnamento in favore delle vittime dello sfruttamento e induzione alla prostituzione, Comune di Brescia

Durata: 1 marzo 2019 – 31 maggio 2020
Enti Attuatori: Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione, Coop. Bessimo, Coop. Il Calabrone
Finalità del progetto: Offrire opportunità di tutela e protezione a donne vittime della tratta a scopo di sfruttamento sessuale, indotte alla prostituzione nel territorio del comuni di Brescia.

Attività:

Attività: conoscenza del fenomeno dello sfruttamento e induzione alla prostituzione: attivita in strada
Le attività saranno svolte attraverso l’attivazione di una UNITA MOBILE costituita da uno staff di 2 operatori e prevede un’uscita settimanale notturna nel territorio del Comune di Brescia per  attività di aggancio delle potenziali vittime di tratta e sfruttamento a scopo di prostituzione in strada;

Attività svolte nelle uscite:
Prevenzione e tutela sanitaria: Distribuzione di materiali di profilassi ed addestramento all’uso, distribuzione di materiali informativo sulle principali patologie sanitarie  (Hiv, e altre MTS) e accompagnamento ai presidi sanitari istituzionali laddove necessario. Osservazione, informazione e gestione delle problematiche legate ad uso, consumo e abuso di sostanze e alcool con accompagnamento ai presidi sanitari laddove necessario. Informazione sulla prevenzione delle gravidanze e accompagnamento alla Ivg.

Colloqui finalizzati alla raccolta della autosegnalazione in strada e invio/accompagnamento ai pronti interventi o F.F.O.O. per pronta accoglienza di vittime in pericolo o per immediata richiesta di abbandono della condizione di sfruttamento.

Attivita’ vittime dello sfruttamento sessuale e richiedenti protezione internazionale
Azione specifica di contatto ed emersione, gestita dal partner Cooperativa Lotta in qualità di ente accreditato al sistema antitratta. L’azione è proposta in risposta alla presenza del fenomeno nei Cas e a quello rilevato dalla Commissione Richiedenti Protezione Internazionale di Brescia.

La procedura proposta prevede:

  • Commissione Richiedenti Protezione Internazionale di Brescia: il rapporto con la Commissione è già avviato  e  richiede la valutazione  delle situazioni di  donne vittime della tratta a scopo di sfruttamento sessuale inserite nei circuiti della protezione internazionale
  • Colloqui con le potenziali vittime con la presenza di una mediatrice interculturale, finalizzati alla raccolta della storia (da 1 a 5 colloqui per ogni caso)
  • Stesura della relazione che viene inviata alla Commissione e in caso di adesione della persona al programma di protezione sociale per vittime di tratta viene attivato il trasferimento delle vittime nel circuito di accoglienza dedicato.
  • Cas: Contatto e definizione di procedure di invio  con le equipe dei Cas e degli operatori dei servizi pubblici in rete sulla connessione tra tratta e richiedenti asilo; l’azione si innesta su rapporti e contatti pregressi con i Cas del territorio del Comune di Brescia
  • Raccolta delle segnalazioni con procedura di segnalazione che prevede il  consenso informato che il Cas raccoglie dalla donna segnalata.
  • Colloqui con le potenziali vittime con la presenza di una mediatrice interculturale, finalizzati alla raccolta della storia (da 1 a 5 colloqui per ogni caso)

Per tutte le persone viene stesa una relazione che viene consegnata alle donne segnalate dai Cas o inviata direttamente alla Commissione per le segnalazioni dirette.Al termine del ciclo di colloqui viene definito l’esito del percorso e la ricerca di soluzioni adeguate in accordo con la richiedente protezione con eventuale trasferimento della vittima nelle strutture di accoglienza per vittime di tratta.

Progetto di protezione sociale individualizzato per le vittime
Gestione del progetto individualizzato per protezione e presa in carico delle vittime che decideranno di aderire al programma di protezione sociale per vittime di tratta, ai sensi dell’art. 18 del D.Lgs 286/98

Interventi di sensibilizzazione del territorio
Gestione di incontri con la cittadinanza e le istituzioni per presentazione delle attività e sensibilizzazione della cittadinanza sul tema della tratta e del traffico di esseri umani

News della Cooperativa