standard-title Laboratori Espressivi Il laboratorio di tecniche espressive nella comunità di Pudiano

Laboratori Espressivi

Il laboratorio di tecniche espressive nella comunità di Pudiano

Il laboratorio di tecniche espressive nella comunità di Pudiano

L’equipe di Pudiano ha rilevato il bisogno di intraprendere un percorso di formazione con un professionista per imparare nuove tecniche espressive da proporre ai pazienti nei gruppi educativi. E’ stato quindi organizzato un corso di 4 incontri con Nicolò Casella, arteterapeuta clinico e tecnico della riabilitazione psichiatrica. In questi incontri, oltre ad apprendere alcuni concetti teorici, tutti gli educatori si sono messi in gioco per sperimentare le tecniche proposte.

Ci teniamo a sottolineare che non si tratta di “arteterapia” ma di utilizzo di strumenti artistici come supporto al lavoro che facciamo già. I gruppi che proponiamo nella nostra comunità trattano argomenti quali le emozioni, la conoscenza di se e degli altri, la motivazione, le strategie di prevenzione alla ricaduta e tanti altri temi importanti per i nostri ospiti. L’utilizzo della rappresentazione oltre che la parola può essere di aiuto nella comunicazione. 

Alcuni esempi di lavori svolti:

  • Rappresentare il proprio paesaggio interiore
  • Rappresentare il gruppo equipe
  • Farci disegnare la nostra sagoma da un collega e poi ognuno l’ha riempita con ciò che riteneva caratteristico della propria persona
  • Sperimentazione di materiali malleabili quali creta e pasta modellante
  • Sperimentazione di diversi supporti (differenza tra foglio liscio e foglio ruvido, differenza tra tempera e pennarelli o matite colorate …)

Un ciclo di gruppi insieme agli utenti:

«L’equipe di Pudiano dopo aver frequentato un corso di formazione con un Arteterapeuta Clinico – racconta Laura, educatrice della comunità – ha sperimentato un ciclo di gruppi di laboratori espressivi della durata di sei incontri.

Durante questi incontri i nostri pazienti hanno sperimentato un modo diverso di comunicare: non utilizzando la parola e il dialogo ma provando a esprimersi attraverso altre tecniche di comunicazione.

Abbiamo trattato temi come il paesaggio interiore, la collaborazione e il lavoro di gruppo, il rispetto del proprio lavoro e del lavoro altrui.

Le foto riguardano l’ultimi incontro in cui ognuno ha allestito il proprio spazio espositivo e tutti i componenti del gruppo hanno osservato tutti i lavori e condiviso le proprie riflessioni e sensazioni.

E’ stato poi chiesto di incorniciare un dettaglio di questi elaborati di cui volevano prendersi cura e su cui continuare a lavorare durante il percorso comunitario.

Ai pazienti questa esperienza è piaciuta molto e anche l’équipe è soddisfatta!»

Scopri di più sulla Comunità di Pudiano: https://bessimo.it/pudiano-di-orzinuovi/

__________________

Vuoi sostenere l’attività della Comunità di Pudiano?
Clicca qui e fai la Tua donazione indicando come causale “comunità pudiano”.

GRAZIE!