Ci sono anniversari e traguardi che mai ci saremmo sognati di festeggiare.

Ma i tempi cambiano e la vita – si sa – ci dimostra ogni volta di essere imprevedibile.

Qualche giorno fa, infatti, l’infermiere Plinio Cesare Richini (nella foto) ha raggiunto la quota personale di 1000 tamponi somministrati sui 2700 circa totali fatti da agosto 2020 agli operatori e agli utenti della cooperativa.

«Periodicamente si fa sorveglianza – spiega Elena Ciusani, vice presidente della Cooperativa di Bessimo e Referente Covid per il Comitato Multidisciplinare Aziendale – per una maggiore tutela della salute degli operatori e degli utenti, per prevenire ed essere pronti ad intervenire tempestivamente.

Garantiamo controlli almeno una volta al mese in tutti i servizi della cooperativa – ogni due settimane per gli operatori e almeno una volta al mese per gli utenti – e abbiamo attivato, presso la sede del Progetto So-Stare a Brescia, un punto dove chi di noi ne ravveda la necessità, si può recare per un controllo.

In realtà non è che ci sia molto da festeggiare, va detto e con molta chiarezza perché la situazione generale è ancora in fase emergenziale, «ma – continua Elena – per quanto riguarda la Cooperativa di Bessimo posso dire che l’utilizzo corretto dei comportamenti preventivi, quali il distanziamento e l’utilizzo delle mascherine, ci ha permesso di mantenere la situazione sotto controllo anche – e soprattutto – grazie ad operatori ed utenti che, dopo essere stati formati sui comportamenti e sulle regole da seguire, si dimostrano ogni giorno bravi, responsabili e attenti nell’attenersi scrupolosamente alle indicazioni.

Un grande grazie va al personale sanitario a tutti gli infermieri che, insieme a Plinio (il festeggiato), ci mettono sempre tanta disponibilità, impegno e soprattutto professionalità, grazie anche a tutti i colleghi che ci accolgono ogni volta a braccia aperte e con la maturata consapevolezza della validità degli strumenti di sorveglianza che mettiamo in campo ogni giorno».

Un po’ di leggerezza (ovviamente preceduta e accompagnata da tanto senso di responsabilità!), forse, ci può aiutare a vivere meglio questo periodo ancora difficile e duro da affrontare con la speranza – sempre più viva – di poter tornare alla normalità.

Incrociamo le dita (e teniamo mascherina e distanze!).

________________________
____________
Firma il Tuo 5×1000 per la Cooperativa di Bessimo: ci aiuterai ad acquistare una nuova Unità Mobile per il Progetto New Network, il Progetto Strada di Bergamo – Scopri di più: https://bessimo.it/5-x-1000/.
____________
Sostieni la Cooperativa di Bessimo: https://bessimo.it/come-donare/